mercoledì 17 ottobre 2007

I Neri meno intelligenti: è polemica!


Fonte: Ansa

ROMA - Esistono tantissime intelligenze diverse, ma nessuna si può dire superiore a un'altra ed è dunque assurdo dire che i neri sono meno intelligenti dei bianchi, tanto più se si chiamano in causa spiegazioni genetiche: l'intelligenza è solo in parte influenzata dai geni, ma mai determinata da essa, e meno che mai ha a che vedere con il colore della pelle.

E' il commento unanime di molti esperti di genetica italiani alle presunte affermazioni del Nobel 1962 per la Medicina James Watson che secondo l'Indipendent avrebbe sostenuto l'inferiorità dei neri in quanto a intelligenza. Altrettanto unanime è lo sbigottimento dei genetisti di fronte a simili affermazioni attribuite ad un padre della genetica come Watson: "mi sembra proprio strano che da Watson siano uscite parole del genere, forse erano inserite in un contesto differente", forse il senso delle sue parole era che i neri hanno spesso meno possibilità dei bianchi, per motivi economici e sociali, di sviluppare la propria intelligenza, dichiara Alberto Piazza, direttore del Dipartimento di genetica dell'Università di Torino e super-esperto proprio di genetica delle popolazioni umane che studia la nostra origine la quale, va ricordato, si fa risalire proprio nel 'Continente Nero'. Altrettanto sbigottito il Nobel 1986 per la medicina Rita Levi Montalcini che infatti ha dichiarato: "é stato lui a dire questo? Io speravo fosse stato uno Storace".

"Macché genetica - ha detto Levi Montalcini - è l'ambiente. Il fatto che una persona sia nera non conta niente, il cervello è uguale se non migliore del nostro". Le fa eco un altro grande genetista italiano, Giuseppe Novelli dell'Università d Roma Tor Vergata: "l'intelligenza è influenzata per il 30-40%% da fattori genetici, per il 40% da fattori ambientali, per il 20% dal caso che è determinante nelle prime fasi di sviluppo del nostro cervello".

"Come non esiste una differenza genetica per definire una razza - dichiara Novelli - allo stesso modo è assurdo pensare che possa esistere una differenza genetica che definisce l'intelligenza". I geni che influenzano e, mai, determinano, l'intelligenza sono comuni a tutti gli individui senza distinzione di pelle, fanno cioé parte di quel 99% di Dna uguale tra me e qualunque altro individuo del mondo. Mentre, come ci insegna il progetto HapMap che proprio questa settimana dà i suoi risultati, i geni determinanti per il colore della pelle sono invece in quella piccolissima percentuale di Dna rimanente che differisce da individuo a individuo e l'evoluzione di questi geni è stata influenzata da fattori ambientali come il clima. "Nessuno ha mai scoperto un fattore ambientale come il clima - dichiara Novelli - che potesse in qualche modo influenzare l'evoluzione di diverse intelligenze". "Eppure - conclude Novelli - sono propenso a credere che Watson sia stato in qualche modo frainteso perché ricordo che in precedenti occasioni Watson si era schierato contro chi dichiarava differenze di intelligenza tra neri e bianchi come quando fu presentato il libro 'The bell curve' che appunto asseriva l'esistenza di differenze etniche per l'intelligenza".


Speriamo che sia stato frainteso..se un nobel della genetica dice questo, stiamo messi poco bene!

14 commenti:

pabi71 ha detto...

Siamo alle solite.
Ma porca Puttana,come si può credere ancora a queste cose,alla supremazia di una razza.
Io credo che ogni popolo e ogni persona appartenente a qualsiasi popolo abbia qualcosa da insegnare.
Credo che persino un'indigeno,che la tecnologia,pensa che sia un tipo di animale,abbia qualcosa da insegnare e non poco,sopratutto a questi studiosi.
Credo che chiunque debba essere fiero delle propie origini e debba rispettare quelle altrui,altrimenti quello meno intelligente è lui,non quello che ha la pelle di un'altro colore o perchè è di un'altra nazione o semplicemente del nord o sud Italia.
Io personalmente sono molto fiero di essere Romagnolo,purosangue,da parte di madre e di padre da tutte le generazioni,ma non mi sogno minimamente di credermi superiore a nessuno.Ciao Caramon,preso.

Caramon ha detto...

caro pabi hai perfettamente ragione! mi fa piacere ke sei fiero delle tue origini, dato ke in italia siamo molto poco nazionalisti..
purtroppo ci definiamo "civili"..ma non sempre è così..io spero davvero che certi argomenti vengano chiariti almeno tra gli esperti..

ottocandido ha detto...

amico mio, sono contento di averti potuto donare un attimo di relax..., la vita corre a ritmi vertiginosi, a cui a volte non siamo preparati. Si vive pure un senso di disillusione vedendo la distorsione e la falsa informazione propinata dai media. buona serata.

Caramon ha detto...

ciao otto!!! a dire il vero da qualche giorno a questa parte sono + di un attimo di relax :) eh si la mia vita è sempre abbastanza frenetica e, come dici tu, c'è la disilluzione, che io vivo a 360 gradi.. fortuna che ci sono i tuoi post :)
buona serata anche ate :)

Masque ha detto...

Non dimentichiamoci che hanno dato il nobel anche a dario fo... e qui chiudo..

ape ha detto...

..ha parlato a ruota libera!

Matteo L. ha detto...

Watson ogni tanto esce con ste sparate. Io sto studiando ste cose e in questi giorni mi è toccato pure prendere un libro di biologia molecolare scritto da lui. Vabbè, bisogna isolarlo e basta. Caramon mi sai dire dove hai preso il banner per emergency? Perchè vorrei contribuire alla divulgazione mettendolo anche da me. Grazie

IlDelfinoVerde ha detto...

Sentivo questa mattina per radio che il suddetto premio nobel si è scusato per le affermazioni sull'intelligenza mancata dei neri... Non riesce a capire come possa everle fatte proprio lui...
Ale

DR.HOUSE ha detto...

bel blog! Io credo che se verrà fatta una scoperta del genere, e i biologhi saranno sicuri di quello che dicono, è giusto che lo sappiano tutti...non vedo perchè no. purtroppo ci saranno quelli che se la prenderanno (in questo caso i meno intelligienti)...e comunque, su un campione di persone...quindi, per me, bisognerebbe sapere senza taboo tutte le scoperte della scienza. W la scienza!
http://drhouse92.blogspot.com/

Caramon ha detto...

@matteo: non ricordo dove l'ho preso ma ti ho inviato il codice via mail :)
@dr.house:grazie dr.house x il complimento! hai ragione, ma il fatto sta proprio nel fatto che tutti dicono il contrario :)

Ghik ha detto...

per quanto possano essere indignanti le affermazione di questo "volgare premio Nobel" ci terrei a precisare che bisogna considerare che prima di essere una semplice sparata è una teoria e come tale andrebbe esaminata anzichè smentita su 2 piedi e questo proprio perchè si tratta di un premio nobel.

Razzismo? no scusate razzismo dite?

i cani non sono suddivisi per razze? alcuni cani non vi sembrano palesemente più intelligenti di altri? solo che per le persone c'è da indignarsi per forza poichè noi siamo tutti uguali.

Il discorso superiorità è ben'altra cosa...è soltanto che non siamo tutti uguali anche se ci fa sentire più rispettosi pensarlo.
Ma sulla base di cosa? dell'etica? dell'educazione? della cultura?

Non esiste nemmeno una teoria che dimostri che gli esseri umani siano tutti intelligenti allo stesso modo...è soltanto un valore comune

Io non sostengo o che pocihè non ho letto il libro (e comunque immagino nemmeno voi) tantomeno ci capisco qualcosa di genetica.

Dico soltanto che le cose prima di contestarle bisognerebbe metterci il naso anzichè dare del razzista.

Però il fatto che i neri siano più prestanti fisicamente sembra non disturbare proprio nessuno...

Anonimo ha detto...

Dio è nero.
Credo di aver detto tutto.

Anonimo ha detto...

喝花酒
酒店喝酒
暑假打工
寒假打工
酒店小姐
酒店兼職
禮服店
酒店經紀
酒店兼差
酒店
酒店經紀人
酒店現領
酒店經紀爆米花
酒店經紀
酒店打工
酒店上班
假日打工
台北酒店經紀
酒店pt
酒店pt
酒店應酬
粉味
酒店經紀PRETTY GIRL
酒店經濟
酒店經濟

freefun0616 ha detto...

酒店經紀人,
菲梵酒店經紀,
酒店經紀,
禮服酒店上班,
酒店小姐兼職,
便服酒店經紀,
酒店打工經紀,
制服酒店工作,
專業酒店經紀,
合法酒店經紀,
酒店暑假打工,
酒店寒假打工,
酒店經紀人,
菲梵酒店經紀,
酒店經紀,
禮服酒店上班,
酒店經紀人,
菲梵酒店經紀,
酒店經紀,
禮服酒店上班,
酒店小姐兼職,
便服酒店工作,
酒店打工經紀,
制服酒店經紀,
專業酒店經紀,
合法酒店經紀,
酒店暑假打工,
酒店寒假打工,
酒店經紀人,
菲梵酒店經紀,
酒店經紀,
禮服酒店上班,
酒店小姐兼職,
便服酒店工作,
酒店打工經紀,
制服酒店經紀,
酒店經紀,

,